Roccasecca candidata alla Capitale Italiana della Cultura 2025 - Il Presidente del Gruppo Provinciale della Lega, Gianluca Quadrini, dichiara – “una grande opportunità per tutto il territorio”.

L’amministrazione comunale di Roccasecca, ha  presentato, ieri, nella parte alta della città, il progetto che vede Roccasecca candidata alla Capitale Italiana della Cultura 2025. Tra le istituzioni del territorio presenti, anche il Presidente del Gruppo Provinciale della Lega, Gianluca Quadrini, che in una nota dichiara quanto questo progetto  sia importante per tutto il territorio – “Questa è una grande occasione per Roccasecca ma anche per tutto il territorio dell’intera Provincia di Frosinone.  Il coinvolgimento e il confronto con le forze politiche locali, affinche si contribuisca a trovare una linea comune di sviluppo socio-economico di tutto il territorio del Basso Lazio, è una cosa importantissima.” Continua Quadrini - “Faccio i miei complimenti al Sindaco, Giuseppe Sacco, e a tutta la sua amministrazione per aver dato, in un momento così delicato,  la speranza che, attraverso la valorizzazione storico culturale e lo sviluppo delle risorse di una città, si possa avere una ripresa dal punto di vista economico.”

Provincia di Frosinone, approvato il Bilancio di previsione 2022 – il Presidente del Gruppo Provinciale della Lega, Gianluca Quadrini, evidenzia le criticità del centro-sinistra ed esorta il Presidente Pompeo a prenderne atto.

Si è svolta ieri l’assemblea dei sindaci, presso il Palazzo della Provincia di Frosinone, nella quale il Bilancio di previsione del 2022 è stato approvato al 51,4%. A tal proposito, il Presidente del Gruppo Provinciale della Lega, Gianluca Quadrini, esamina le criticità del voto ed esorta il Presidente della Provincia, Antonio Pompeo, a prendere atto che il centro-sinistra vive un periodo di profonda crisi.

“La vittoria del centro-destra nelle elezioni comunali di Frosinone è la dimostrazione che, uniti, rappresentiamo la maggioranza.” – dichiara Quadrini – “ Il dato di questa vittoria rappresenta, oltre che il senso di compattezza, la crescita del peso specifico del centro-destra nel nostro capoluogo.  Ad avvalorare questa mia riflessione si aggiunge che l’assemblea dei sindaci ha approvato con una maggioranza risicata, pari al 51,4%, il bilancio di previsione del 2022. C’è una crisi sintomatica in atto. Seppur il centro-sinistra gestisce la maggioranza degli enti non riescono a dare quel valore aggiunto che tanto decantavano. Al contrario del centro-destra che ha dimostrato, ancora una volta, che unito riesce a fare la differenza.”

In conclusione, Quadrini, esorta il Presidente Pompeo a prendere atto della situazione attuale – “In qualità di Presidente del Gruppo Provinciale della Lega, esorto il Presidente Antonio Pompeo, a prendere atto di questa situazione, che la coalizione di centro-sinistra è in piena crisi e che occorre, anche in Provincia, una spinta nuova, un cambiamento, una governance politica rinnovata a 360 gradi.”

Il Presidente del Gruppo Provinciale della Lega, Gianluca Quadrini, augura buon lavoro al nuovo sindaco di Frosinone, Riccardo Mastrangeli
Riccardo Mastrangeli è il nuovo sindaco di Frosinone, a complimentarsi ed augurare buon lavoro è il Presidente del Gruppo Provinciale della Lega, Gianluca Quadrini, – “ancora un’altra conferma che il centro-destra unito vince.” Esordisce Quadrini, ribadebdo il ruolo fondamentale della Lega nella campagna elettorale del Capoluogo di Provincia -  “Noi della lega abbiamo sostenuto con grande determinazione l’amico Mastrangeli perché uomo di centro – destra ,  al quale ribadisco la mia grande stima. Frosinone meritava di avere una guida come lui. Sono certo che si impegnerà fin da subito per la sua comunità presentando  nuove proposte e progetti e  mettendo al primo posto  prospettive per il futuro del nostro capoluogo di provincia. Gli auguri più sinceri di buon lavoro.”

http://www.tusciaweb.eu/2022/06/anci-lazio-sara-disposizione-dei-comuni-della-regione/

Roma – Il consigliere delegato dell’Anci Lazio, Gianluca Quadrini, interviene alla riunione che si è svolta questa mattina a Roma, presso la sala Aniene.

Si è svolta questa mattina, presso la sala Aniene in via Cristoforo Colombo, la riunione, convocata dall’assessore regionale Mauro Alessandri di concerto con Anci Lazio alla quale è intervenuto il consigliere delegato alle politiche della mobilità Anci Lazio, Gianluca Quadrini. Alla presenza e dei sindaci, assessori e consiglieri rappresentanti dei comuni della regione Lazio, del presidente dell’Anci Lazio, Riccardo Varone, e dell’amministratore delegato dell’Astral, Ing. Antonio Mallamo, si è discusso in merito alla definizione dei servizi minimi del trasporto pubblico locale.

Il consigliere delegato, Gianluca Quadrini, ha rilasciato una dichiarazione successivamente all’incontro: “Quello di questa mattina è stato un incontro – confronto molto importante e proficuo – dichiara -. Da alcuni comuni presenti, sono state sollevate considerevoli problematiche e criticità, raccolte e analizzate in maniera professionale dai tecnici presenti. Ribadisco l’importanza di questa riunione nella quale l’Assessore Alessandri ha confermato che il processo di riforma della legge sta andando avanti e che è pronto dare piena disponibilità ad accogliere le osservazioni praticabili ma soprattutto si ha definito il ruolo di Astral e della Regione Lazio rispetto ai servizi minimi del tpl”.

In conclusione Quadrini conferma l’impegno dell’Anci Lazio verso i comuni della regione: “L’Anci Lazio si è messo a disposizione dei nostri comuni perché è molto importante che venga definita la questione e si diano delle certezze in materia di riforma del trasporto pubblico locale. Ringrazio l’ing. Antonio Mallamo, amministratore delegato dell’Astral, per essersi messo a disposizione e aver risposto in maniera esaustiva e professionale alle criticità sollevate da alcuni sindaci presenti alla riunione. Un grazie di cuore anche all’assessore regionale sensibile oltremodo alle esigenze dei piccoli comuni”.

TPL – Il Consigliere Delegato dell’Anci Lazio, Gianluca Quadrini, interviene alla riunione che si è  svolta questa mattina a Roma, presso la Sala Aniene. 
Si è svolta questa mattina, presso la Sala Aniene in V. C. Colombo, la riunione, convocata dall'Assessore Regionale Mauro Alessandri di concerto con Anci Lazio alla quale è intervenuto il Consigliere Delegato alle politiche della mobilità Anci Lazio, Gianluca Quadrini. Alla presenza e dei sindaci, assessori e consiglieri rappresentanti dei comuni della Regione Lazio, del Presidente dell’Anci Lazio, Riccardo Varone, e dell’amministratore delegato dell’Astral, Ing. Antonio Mallamo,  si è discusso in merito alla definizione dei Servizi Minimi del Trasporto pubblico Locale.
Il Consigliere Delegato, Gianluca Quadrini, ha rilasciato una dichiarazione successivamente  all’incontro  - “Quello di questa mattina è stato un incontro - confronto molto importante e proficuo.”  – dichiara l’Ing. Quadrini – “Da alcuni comuni presenti, sono state sollevate considerevoli problematiche e criticità, raccolte e analizzate in maniera professionale dai tecnici presenti. Ribadisco l’importanza di questa riunione nella quale l’Assessore Alessandri ha confermato che il processo di riforma della legge sta andando avanti e che è pronto dare piena disponibilità ad accogliere le osservazioni praticabili ma soprattutto si ha definito il ruolo di Astral e della Regione Lazio rispetto ai Servizi Minimi del TPL.
In conclusione Quadrini conferma l’impegno dell’Anci Lazio verso i comuni della regione -  “L’Anci Lazio si è messo a disposizione dei nostri comuni perchè  è molto importante che venga definita la  questione e si diano delle certezze in materia di riforma del trasporto pubblico locale. Ringrazio l’ing. Antonio Mallamo, amministratore delegato dell’Astral, per essersi messo a disposizione e aver risposto in maniera esaustiva e professionale  alle criticità sollevate da alcuni sindaci presenti alla riunione. Un grazie di cuore anche all'Assessore Regionale sensibile oltremodo alle esigenze dei piccoli comuni.”

Panorama Cassino, posti di lavoro a rischio , il Consigliere Provinciale della Lega, Gianluca Quadrini, commenta la situazione come inaccettabile ed esorta al dialogo e alla condivisione.

 
Lo scenario dei dipendenti dell’Ipermercato Panorama di Cassino appare tutt’altro che sereno. A seguito delle dichiarazioni da parte dei sindacati, interviene sull’argomento anche il Presidente del Gruppo Consiliare della Lega, Gianluca Quadrini, che in una nota si mostra preoccupato per la situazione dei lavoratori – ” Questa crisi strutturale, che l’azienda, ormai,  trascina con se  da tempo sta diventando pericolosa.  E’ ora che si faccia attenzione ad un piano commerciale che sia realmente efficace. L’azienda sta agendo senza alcun tipo di dibattito sul futuro dell’attività e su quello dei lavoratori. Questa presa di posizione  nei confronti dei suoi dipendenti trovo sia inaccettabile e rischia di mettere in ginocchio le molte famiglie che si troveranno a combattere con stipendi dimezzati e licenziamenti.” “
Bisogna difendere i posti di lavoro di queste persone, - continua Quadrini – “dare loro ascolto e cercare un punto di dialogo tra istituzioni ed azienda. Se si vuol riprendere la situazione e tutelare i dipendenti l’azienda deve collaborare  e condividere tanto le scelte e che le strategie. I lavoratori hanno pieno diritto di essere resi partecipi del loro futuro”. Così il consigliere Quadrini in una nota.