Frosinone - Riunione del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica -  L'importanza di una provincia operativa

La Provincia di Frosinone ha partecipato questa mattina alla riunione del Comitato per l’Ordine e la Sicurezza Pubblica convocato dal Prefetto. Il Presidente Luca Di Stefano è stato rappresentato dal Consigliere Gianluca Quadrini, che riveste anche la carica di Delegato alle Politiche di Sicurezza di Anci Lazio, e l’Ente di Piazza Gramsci e a seguito della riunione ha convocato i dirigenti della Viabilità e del Patrimonio, l’ing. Tommaso Secondini e il dott. Fernando Riccardi nonché il Comandante della Polizia Provinciale, Pierfrancesco Vona.

Il Consigliere Quadrini ha sottolineato la volontà del Presidente Di Stefano di rendere la Provincia di Frosinone immediatamente operativa e a disposizione della Prefettura per l’azione di implementazione di sicurezza prevista per le giornate di fine anno. In primo luogo saranno a disposizione pattuglie della Polizia Provinciale nel coordinamento per la sicurezza stradale. Particolare attenzione sarà posta dall’Ufficio Tecnico per l’intervento immediato in caso di pericolo per ghiaccio o pioggia, e per ridurre il pericolo dovuto a irregolarità particolarmente incisive nella pavimentazione stradale. A disposizione anche il settore Patrimonio dell’Ente guidato da Di Stefano che ha la responsabilità di un particolare sistema costituito da un data base e un software per creare un archivio dell’incidentalità delle strade attivare sistemi di intervento immediati.

Arpino - Riaperto il Ponte Lungo - la soddisfazione di Quadrini che ha sollecitato e  seguito da tempo la realizzazione di questa opera. 

Tornato in piena efficienza il Ponte Lungo di Arpino. Questa mattina è stato effettuato un sopralluogo da parte di personale dell’Ufficio Tecnico della Provincia di Frosinone al quale ha presenziato il Consigliere Provinciale Gianluca Quadrini. I lavori di messa in sicurezza della struttura e di rifacimento del manto stradale sono stati solleciti da parte della Provincia di Frosinone e fanno parte di una serie di opere che il Consigliere Quadrini aveva seguito nella passata amministrazione dell’Ente e che oggi continuano con la nuova.

“Non  posso che ringraziare l’ingegner Secondini della Provincia di Frosinone,  il geometra Giovanni Marchione e la ditta Viglianti di Veroli per l’ottimo lavoro effettuato – afferma il Consigliere Gianluca Quadrini – per la precisione e solerzia nell’effettuazione delle opere che restituiscono alla fruizione pubblica un’infrastruttura di grande utilità e finalmente in piena sicurezza. Vivi ringraziamenti al Presidente della Provincia, Luca Di Stefano – conclude Quadrini - per la grande attenzione che dimostra per le istanze e i problemi della cittadinanza”. 

“Una situazione critica che va avanti da troppo tempo. Penso a tutte quelle famiglie che hanno affrontato un Natale in totale ristrettezza.” Così Gianluca Quadrini, Presidente del Gruppo Provinciale e Delegato alle Attività Produttive dell’Anci Lazio commenta la preoccupante situazione che interessa i lavoratori non solo dello stabilimento Stellantis ma di tutto l’indotto produttivo. 

“Siamo alla vigilia del nuovo anno e i lavoratori delle grandi realtà produttive presenti sul nostro territorio sono accomunati da una cassa integrazione che sembra assumere dimensioni ordinarie. Siamo di fronte ad un brutto quadro che mette alla prova il benessere di centinaia di famiglie, sopratutto quelle dei tanti interinali. Nella nostra provincia sono presenti realtà industriali di grande spessore. -continua Quadrini – Realtà solide che per anni sono state il punto saldo di questo territorio. Parlo dello stabilimento Stellantis ma anche della Cartiera Reno De Medici o dell’SKF. Oggi occorre tutelare queste aziende, che nel nostro territorio continuano a rappresentare una ricchezza straordinaria”.

Gianluca Quadrini, Delegato alle Politiche di Sicurezza di ANCI Lazio, pronto a rivolgersi al Ministero dell’Interno per risolvere il gravoso problema dell’organico della Polizia Stradale. 

“Mi duole molto dover constatare che,nonostante gli appelli e le dimostrazioni di quanto il corpo di polizia stradale versi in seria difficoltà, invece di mettere fine a questa problematica si faccia l’esatto contrario.” Così Gianluca Quadrini, Presidente del Gruppo Provinciale della Lega e Delegato   alle Politiche sulla Sicurezza Anci Lazio,  a distanza di pochi giorni ritorna al fianco della Polizia stradale che continua a fare i conti con la grave carenza di personale. “Pochi giorni fa mi ero appellato ai nostri vertici provinciali - continua Quadrini- affinché gli uffici della Sezione Stradale di Cassino non venissero indeboliti ulteriormente. Invece, apprendo che un unità viene trasferita nella Sottosezione Autostradale di Frosinone. A questo punto mi chiedo se ci si renda conto dell ‘importanza che questo organo ha per la sicurezza di tutti noi. E ancora se Si è consapevoli che, nonostante sono anni  che lottano  contro la carenza di personale, i nostri poliziotti non hanno smesso mai di svolgere servizio con grande professionalità e spirito di sacrificio. Mi viene da pensare che probabilmente  non ci sia stato mai un tavolo per dialogare su questa problematica e capire quanto siano importanti gli agenti per il nostro Paese. In qualità di Delegato alle politiche della Sicurezza di Anci Lazio mi attiverò  direttamente nelle sedi competenti del Ministero dell’Interno affinché si possano sensibilizzare le istituzione verso questo problema.  Mi appellerò  di nuovo al buon senso, sopratutto a quel senso morale che deve distinguere le istituzioni nel proteggere e tutelare chi presta servizio nel nome del proprio territorio. Siamo una società che è sempre stata vicina alle forze dell’ordine, mi auguro che nella nostra Provincia  non si cambi questa legge.” Così Gianluca Quadrini in una nota.

Arpino – Gianluca Quadrini si complimenta con il campione italiano di braccio di ferro, Claudio Rea.

Tra i più forti della sua categoria, Claudio Rea, si conferma campione italiano di braccio di ferro. Un plauso da parte di Gianluca Quadrini, Presidente del Gruppo Provinciale della Lega e consigliere di minoranza del comune di Arpino, che in una nota afferma – “Un grande campione che ha dimostrato di avere tenacia oltre che una grande passione per lo sport. Non si è fermato di fronte ad alcun ostacolo ma al contrario ha acquisito la giusta forza per andare avanti dritto all’obiettivo. Un grande esempio per noi arpinati e  motivo di orgoglio per tutti noi. Un grade un bocca al lupo per la sua carriera.” Così in una nota Gianluca Quadrini. 

Manutenzione e prevenzione per scongiurare i danni causati dal clima nelle aree a rischio frana – Gianluca Quadrini interviene invitando a pianificare interventi immediati

Non da molto tempo Gianluca Quadrini, Presidente della Commissione Ambiente della Provincia di Frosinone è sceso in campo per sensibilizzare alla tutela dell’ambiente ed agire nelle aree considerate a rischio frana. A seguito dei terribili eventi che hanno colpito i comuni dell’ischitano, Quadrini continua a lanciare l’allarme e a battersi per la lotta al dissesto idrogeologico e alla salvaguardia dell’ambiente – “La provincia di Frosinone risulta avere zone, con un’elevata densità abitativa, ad elevato rischio frana” Afferma in una nota e continua –“ Su questa questione sono sceso in campo numerose volte e oggi, a seguito anche di ciò che è accaduto ad Ischia e rivolgo la mia vicinanza a tutti i cittadini colpiti, sono molto preoccupato per l‘incolumità del nostro territorio. Purtroppo dobbiamo avere piena percezione che il clima sta cambiando in maniera molto veloce, che i temporali si presentano sottoforma di tempeste e che disastri naturali stanno diventando sempre più frequenti. Per questo invito, ancora una volta, a non sottovalutare questo problema. Bisogna agire velocemente perché questi fenomeni incontrollabili non danno il tempo di pensarci molto sopra. Le aree della nostra regione, un po per morfologia un po perché l’uomo ne ha modificato la natura sono particolarmente a rischio. Sono necessarie, perciò, azioni mirate alla previsione, prevenzione e mitigazione. Per cui invito, ancora una volta a pianificare interventi di gestione e di cura del territorio ricordando che il suolo è una risorsa preziosa e la sua regolare manutenzione è fondamentale per la salvaguardia di ognuno di noi.”

“Un vanto per il nostro territorio” – i complimenti di Gianluca Quadrini alla giovane chef Carlotta Delicato

Anche il mondo della politica non risparmia elogi a Carlotta Delicato, la giovane chef di Pedimonte San Germano, che ha vinto il premio nazionale “Cook Awards 2022” indetto dal Corriere della Sera. Gianluca Quadrini, Presidente del Gruppo Provinciale della Lega si complimenta dichiarando in una nota - “E’ motivo di grande orgoglio che queste notizie e questi casi di eccellenza favoriscano a tenere alto il prestigio del nostro territorio. Una giovane chef che grazie al lavoro, alla passione e all’impegno è riuscita a raggiungere grandi risultati. Come quest’ultimo, un risultato conquistato sul campo, che dimostra che, anche in tempi difficili, lì dove c’è costanza, tenacia e bravura si raggiungono grandi obiettivi. Per questo sento di fare i miei complimenti alla giovane Carlotta Delicato perché la sua eccellente cucina è per lei un susseguirsi di successi e per tutti noi motivo di grande vanto”. Così in una nota il Presidente Gianluca Quadrini.

Cassino – Rifiuti a cielo aperto. Gianluca Quadrini “Controllo e senso civico” per scongiurare un’emergenza.

“Controllo e senso civico è il binomio del buon vivere” – Così Gianluca Quadrini, Presidente della Commissione Ambiente della Provincia di Frosinone commenta la notizia della discarica a cielo aperto in Via Garigliano a Cassino. “Il rispetto delle regole e del prossimo e l’autorevolezza delle istituzioni dovrebbero camminare in maniera parallela per evitare che si presentino davanti gli occhi di tutti scene di degrado simili. La carenza di controlli – continua Quadrini - ha legittimato persone, con zero senso civico, ad abbandonare rifiuti di ogni genere. Una situazione, oltre che inaccettabile e immorale, anche al limite dell’emergenza sanitaria. Perciò in qualità di presidente della commissione ambiente, sollecito gli organi di competenza a provvedere a questa situazione senza aspettare solleciti e telecamere pronte a commentare questo degrado.” Così in una nota Gianluca Quadrini.

Pnrr, sviluppo e sostenibilità – Gianluca Quadrini commenta i tre giorni di Assemblea Nazionale Anci

Pnrr, sviluppo e sostenibilità, tra questi argomenti si conclude la 34° edizione dell’Assemblea Nazionale Aci, che a Bergamo ha visto la presenza di ministri, istituzioni ma soprattutto una massiccia partecipazione di sindaci e amministratori dei territori italiani. Con grande soddisfazione, Gianluca Quadrini, Delegato allo Sviluppo Economico e Attività Produttive e alle Politiche di Sicurezza e Delegato Regionale Anci Lazio, commenta questi tre giorni – “ Un’occasione di dibattito e condivisione di idee e progetti per i territori  che noi amministratori non potevamo perdere. Dialogare  direttamente con i rappresentanti del governo e discutere degli investimenti previsti dal Pnrr e dalla nuova programmazione europea, dei prossimi piani per far fronte alla crisi energetica ha permesso a noi  amministratori di tutta Italia di confrontarci sulle scelte che determineranno il futuro del nostro Paese. Un futuro in termini di sviluppo, innovazione e ripresa. Perché noi – continua Quadrini - siamo la voce delle nostre comunità, dei bisogni, delle criticità e delle potenzialità di ogni territorio che compone questo grande Paese.”

Gianluca Quadrini al fianco della Polizia Stradale, che, ad oggi fa i conti con carenza di personale e mancanza di tutela.

Tra pensionamenti e trasferimenti, il corpo di Polizia Stradale, soprattutto nell’area del cassinate, si trova a fare i conti con problematiche che iniziano dai tempi dell’accorpamento con la sottosezione autostradale di Cassino. “Una situazione sottovalutata da troppi anni. E’ il momento di fare qualcosa perché gli agenti della Polizia Stradale possano svolgere tranquillamente il loro lavoro per garantire sicurezza sulle strade.” Quanto dichiarato da Gianluca Quadrini, Presidente del Gruppo Provinciale della Lega e Delegato alle Politiche di Sicurezza Anci Lazio. – “Quando nel 2017 ci fu l’accorpamento del distaccamento della Polizia Stradale di Cassino, preposta al pattugliamento della viabilità interna, con la Locale Sottosezione attiva in autostrada considerai la decisione assurda. In quell’occasione feci appello al buon senso delle istituzioni affinche si riflettesse che questo cambiamento non avrebbe beneficiato in alcun modo al territorio, al contrario si sarebbero verificate ricadute negative dal punto di vista sociale e viario a discapito della sicurezza dei cittadini. A distanza di anni mi ritrovo a dover fare di nuovo appello per affrontare la grave riduzione di risorse umane che sta mettendo seriamente in difficoltà tutto il corpo di Polizia Stradale di Cassino. I poliziotti sono in numero insufficiente per fronteggiare i reali bisogni di un territorio che geograficamente fa da cerniera tra due città importanti come Roma e Caserta. Mi preme sottolineare – aggiunge Quadrini - che, grazie al senso di responsabilità degli agenti, affinchè venga garantita sicurezza e i servizi essenziali alle comunità, si va oltre quelli che cono i propri compiti e orari lavorativi. Ma questo non è giustificabile e tantomeno scontato. Si deve, invece, intervenire subito per tutelare persone, come gli agenti della stradale, che con grande spirito di sacrificio si adoperano quotidianamente per ognuno di noi.”


Elezioni Regionali Lazio 12-13 Febbraio 2023

vota2023 quadrini