Farmaci destinati a curare l'artrite reumatoide sempre più difficili da trovare, da nord a sud. L'emergenza riguarda anche la provincia di Frosinone, dove si segnalano grandi difficoltà di approvvigionamento. Si tratta di farmaci che hanno dato risultati incoraggianti nella cura del Coronavirus e per questo venuti meno nelle farmacie. Le richieste arrivano da tutte le Regioni, tutti chiedono forniture ad Aifa che presiede l’Unità di crisi e smista le richieste, agevolando al massimo (burocrazia e procedure zero, anche per le importazioni) le consegne.

Leggi tutto...

 

Il Gruppo di Forza Italia in Provincia di FROSINONE ha scritto all’On.le dott. Nicola Zingaretti,all’ Assessore Agricoltura e all’ On.le dott.ssa Enrica Onorati REGIONE LAZIO LL.SS per richiedere la deroga relativa agli spostamenti tra comuni per continuare a coltivare orti e pulire terreni, oltre che raccogliere frutti.

Leggi tutto...

Nonostante tutte le restrizioni dovute al Coronavirus, la folla davanti agli uffici postali del territorio per il pagamento delle pensioni anticipate non diminuisce. Si sono registrati in diversi uffici postali assembramenti e file interminabili che mettono a rischio elevato di contagio le persone, ottenendo l’effetto contrario ai provvedimenti del governo.

Leggi tutto...

In questo periodo di estrema criticità dovuta all' espandersi del Coronavirus, tante sono le chiamate al 118 da parte di persone che accusano sintomi quali febbre,tosse o sintomi riconducibili al Covid19. I sanitari del 118, militari di frontiera’ abituati all’emergenza sul campo e chiamati a fronteggiare in trincea anche la pandemia sono quelli che per primi entrano in contatto e prestano assistenza alle persone contagiate. Quindi i più esposti al pericolo. Alla questione si aggiunge la disposizione regionale che aggrava il compito per il 118 di provvedere al trasferimento dei pazienti guariti, ma ancora positivi al corona virus e quindi infettanti, presso il domicilio degli stessi. Tutto ciò non è assolutamente attuabile vista la grave carenza di personale e di mezzi e visti i principi fondamentali su cui si fonda l'azienda sanitaria 118, ovvero garantire il servizio in emergenza-urgenza sul territorio garantendo assistenza sanitaria ai pazienti critici non Covid.

Leggi tutto...

 

Questo è il momento della collaborazione ad ogni livello: istituzionale e operativa, nazionale e locale. Forza Italia ha dato la massima disponibilità al Governo per la gestione comune di una emergenza senza precedenti. Ma sinceramente dal premier Giuseppe Conte non sono arrivate aperture vere, ma soltanto delle timide manifestazioni di facciata.

Leggi tutto...

In questo difficile periodo l’agricoltura è in ginocchio e le principali organizzazioni del settore agricolo e vinicolo hanno scritto al ministro Bellanova per mettere in evidenza le necessità di questo momento di crisi. L'Uncem stessa segnala che molti Sindaci, agricoltori e hobbisti, stanno denunciando l'assurdità di vietare in questi giorni, in tanti negozi di materiale per il mondo agricolo, la vendita di patate da seme, sementi in busta, piantine per ortaggi. L'agricoltura, sia quella professionale sia quella praticata da hobbisti, non si deve fermare. Evitando forzature ai Dpcm vigenti per la gestione dell'emergenza COVID-19 deve essere comunque consentita la vendita di questi prodotti destinati all'agricoltura, alla pari dei generi alimentari, come devono essere consentite le attività di giardinaggio e gestione degli orti privati. Garantendo sempre il rispetto di comportamenti corretti per evitare il contatto diretto con altre persone.

Leggi tutto...

Il 28 febbraio il ministero del lavoro d'intesa con il ministero delle finanze, ha emanato un decreto con il quale mette a disposizione delle regioni, le somme per rifinanziare, tra le altre cose, la mobilità in deroga per le aree di crisi complessa. Nella nostra provincia il provvedimento riguarda circa 1300 lavoratori, molti dei quali con famiglie a carico. Più di mille famiglie che non percepiscono un euro dal 2 gennaio.

Leggi tutto...

https://www.gofundme.com/f/hp87b-prova?fbclid=IwAR2tcP2STdtBb9sjhDcGr33w0-3Xbdpi1aMw5XVzgZ2ZAhBVgioD5eUV2w8

 

In questo periodo di emergenza una delle categorie più a rischio è quella delle forze dell'ordine. Aiutiamo chi ogni giorno mette a rischio la propria vita per proteggere la nostra. Doniamo 10.000 mascherine alle Forze dell'Ordine che saranno distribuite tra le questure delle 5 province del Lazio

Le conseguenze di ogni evento traumatico-calamitoso sono di natura collettiva e abbracciano diversi ambiti, da quello sociale a quello emotivo, ma le pesanti ricadute di tipo economico piombano in particolare, e più di altre, sulla testa di alcune categorie specifiche. Distributori all’ingrosso, titolari di esercizi pubblici, bar e ristoranti, attività commerciali in genere, si trovano così ad affrontare una situazione di emergenza nell’emergenza in una dicotomia di preoccupazioni distinte: quella sanitaria legata alla diffusione del Coronavirus e quella economica dovuta alla chiusura improvvisa delle attività, tra perdite economiche dirette e indirette.

Leggi tutto...