“Quelle dell’europarlamentare Ciocca sono parole che non meritano considerazione” - così Gianluca Quadrini esprime la sua indignazione.

 

A seguito delle affermazioni dell’europarlamentare Angelo Ciocca sulla distribuzione dei vaccini, per cui secondo la sua tesi avrebbe diritto al vaccino più un lombardo che un laziale, il Presidente del Gruppo Provinciale di Forza Italia, Gianluca Quadrini, reagisce in una nota – “trovo veramente di cattivo gusto le dichiarazioni dell’europarlamentare Ciocca che fa politica sulla salute degli italiani. È impensabile che si possa sostenere una tesi in cui la distribuzione dei vaccini possa avvenire su base economica per cui la Lombardia “motore di tutto il Paese” ha più diritto della regione Lazio nell’erogazione dei vaccini. Ogni regione, ogni paese, ogni cittadino deve difendere il diritto alla salute e noi, uomini politici, abbiamo il dovere di tutelarla, indistintamente dalla regione di appartenenza o dal colore politico e tantomeno dal tessuto sociale. Il vaccino è la speranza che noi italiani, ma non solo, abbiamo per uscire da un periodo così buio per riprendere quella normalità che ci è stata tolta.”

Come è possibile bloccare gli interventi al Santa Scolastica di Cassino a causa della mancanza di anestesisti? Gianluca Quadrini fa un appello al Dirigente della ASL di Frosinone Pierpaola D’Alessandro.

Da alcuni giorni a preoccupare e ad aggravare la situazione sanitaria del nostro territorio c’è la mancata disponibilità di anestesisti nell’ospedale Santa Scolastica di Cassino. A mostrare perplessità e preoccupazione, anche il Presidente del Gruppo Provinciale di Forza Italia, Gianluca Quadrini, che in una nota afferma – “ho affrontato l’argomento del Santa Scolastica, già alcuni mesi fa, quando a causa della mancanza di personale infermieristico si stava assistendo al collasso dell’intera struttura. Oggi mi appello di nuovo alla ASL di Frosinone nella persona del Dirigente Pierpaola D’Alessandro, chiedendo come sia possibile che si possano, in piena emergenza sanitaria, bloccare gli interventi in un ospedale, come il Santa Scolastica di Cassino, a causa della mancanza di anestesisti? Una crepa che si sta espandendo ormai, una situazione che ormai va avanti da lungo tempo, per cui ritengo indispensabile che si faccia un’analisi, concentrandosi su queste gravi carenze in modo da prendere quei tempestivi provvedimenti che si sarebbero dovuti attuare già da alcuni mesi dietro. Io confido nel Dirigente D’alessandro, perchè la ritengo persona capace e perchè sta portando nella ASL di Frosinone innovazione e ordine. Mi appello a lei perchè sono convinto che saprà prendere in mano questa delicata ed urgente problematica e risolverla al meglio per l’interesse e la tutela dei cittadini.”


Pagina Facebook Gianluca Quadrini

Pagina Facebook XV Comunita Montana Valle del Liri