“Una pessima notizia non solo per gli abitanti della zona, ma per l’intera Valle del Sacco. Una ennesima conferma del malgoverno regionale riguardo le politiche ambientali e del disinteresse verso il nostro territorio. Da una parte i nostri rappresentanti politici in regione promettono e rassicurano, dall’altra continuano a sferrare bordate letali a discapito delle persone e della loro salute”. Così il consigliere provinciale capogruppo di Forza Italia e Presidente della XV Comunità montana Gianluca Quadrini commenta il rinnovo dell’autorizzazione Aia da parte della Regione Lazio con Determinazione regionale n. G04202 del 4 aprile 2017 per la discarica di Colle Fagiolara a Colleferro che resterebbe così in funzione almeno fino al 2022.

Nel 2017 gli sbarchi di immigrati in Italia sono aumentati del 30% frantumando ogni record precedente. L'ultimo fine settimana ne sono arrivati almeno 8.500 facendo così impennare i numeri già di per sé drammatici pubblicati da Frontex negli scorsi giorni. “Nel nostro paese la situazione clandestini è ormai fuori controllo. Quello che si teme è che da qui a fine anno ne arriveranno altri 400mila. Sono dati che destano preoccupazione per le conseguenze dirette in termini di impatto sociale ed economico”. E’ quanto dichiara il consigliere provinciale capogruppo di Forza Italia Gianluca Quadrini.

La Direzione regionale Rifiuti con la determina n.G04789 ha dato la rimessa in esercizio di una delle tre linee dell’inceneritore di San Vittore del Lazio. Con una seconda determina ha consentito un incremento di ulteriori 24mila tonnellate di immondizia.  “Lo ho detto più volte–ammonisce il consigliere provinciale capogruppo di Forza Italia e Presidente della XV Comunità montana Valle del Liri Gianluca Quadrini –Un altro bel regalo per le festività di Pasqua che va a sommarsi a quello di Natale scorso quando furono scaricate 100mila tonnellate in quel termovalorizzatore.


Pagina Facebook Gianluca Quadrini

Pagina Facebook XV Comunita Montana Valle del Liri