Si è svolto ieri nella sala consiliare del comune di Aquino il Convegno ‘Europa 2020, per una crescita intelligente’, organizzato dal Coordinamento provinciale di Forza Italia, per discutere sui finanziamenti europei, punto di importante rilancio da guardare con attenzione per costruire un programma basato su scelte innovative atte a migliorare il bene comune.“Siamo qui oggi -dichiara il consigliere provinciale Capogruppo di Forza Italia Gianluca Quadrini-  per parlare di Europa, delle potenzialità sui finanziamenti e le capacità di saperli cogliere. Io voglio però soffermarmi,sulle capacità e l’impegno di Forza Italia come partito unito e in movimento. Al nostro partito va il merito di queste iniziative che si stanno organizzando sul territorio a 360 gradi, per dare risposte ai problemi dei cittadini.

Ci sarà martedì 28 marzo prossimo presso la Regione Lazio la conferenza dei servizi per decidere in merito al rinnovo dell’autorizzazione richiesta da Marangoni Tyre per l’impianto in via Anticolana. “I cittadini che risiedono nell’area interessata sono fortemente preoccupati per la possibile riattivazione dell’impianto e la pericolosità ambientale che ne deriverebbe. Sappiamo bene che il territorio e la qualità della Valle del Sacco sono già troppo compromesse e andare ad incidere ulteriormente sarebbe cosa assurda. In questo momento non possiamo andare controcorrente e la Regione non deve assolutamente concedere il via libera all’inceneritore”- dichiara il capogruppo provinciale di Forza Italia e Presidente della XV Comunità Montana Gianluca Quadrini che si schiera al fianco dei residenti che si stanno battendo per la tutela del proprio territorio, difendendolo da rischi ambientali e salutari.

Tra pochi mesi anche i lavoratori dell’ex Videocon termineranno tutti gli ammortizzatori sociali e nessuno spiraglio si intravede all’orizzonte a loro favore. “Tra pochissimo tempo i disoccupati oltre i 50 anni di età rimarranno senza ammortizzatori –dichiara il consigliere provinciale Capogruppo di Forza Italia Gianluca Quadrini - e ad oggi la Regione Lazio non ha fatto nulla di concreto per risolvere il loro disagio. Gli ex lavoratori dell'azienda anagnina sono stanchi delle promesse e per questo chiedo al presidente Zingaretti di trovare al più presto una soluzione, passando dalle parole ai fatti. E’ inaccettabile quanto sta accadendo da parte dell’amministrazione regionale. I lavoratori non possono essere abbandonati in un momento così delicato per loro e le rispettive famiglie”.


Pagina Facebook Gianluca Quadrini

Pagina Facebook XV Comunita Montana Valle del Liri