Cresce l’attesa per il terzo Workshop con imprenditori cinesi programmato per domani, mercoledì 22 marzo 2017, alle ore 10,30 nella Sala Consiliare della XV Comunità montana in via Borgo Murata 34/b ad Arce. L’evento, inserito in un programma di importante interscambio commerciale tra imprese cinesi e realtà imprenditoriali della provincia di Frosinone, rappresenta un’occasione notevole di business, per convogliare proposte per entrambe le parti. Dopo il successo dei precedenti Workshop sul settore tecnologico, domani sarà la volta di quello agricolo dove si parlerà di sviluppo di imprese agricole, agroindustria e sicurezza alimentare.

Il consigliere provinciale capogruppo di Forza Italia e Presidente della XV Comunità Montana Valle del Liri ing.Gianluca Quadrini rivolge gli auguri alla prof.ssa Filomena De Vincenzo, Dirigente Scolastica del Liceo Classico Carducci e del Liceo Varrone di Cassino premiata al Goethe Institut di Roma, per ‘impegno educativo nei riguardi delle giovani generazioni’: “Le mie più sentite e vive congratulazioni per il prestigioso riconoscimento conferito alla professoressa  De Vincenzo, da parte dell’Anp in collaborazione con l’Associazione Montalcini, il Goethe Institut e l’Ufficio scolastico regionale del Lazio. Un traguardo prestigioso che la Prof. De Vincenzo ha raggiunto grazie alle sue notevoli doti umane, formative e capacità didattiche, e con il quale ora sta portando in alto il nome della nostra provincia”.

Il capogruppo provinciale di Forza Italia e Presidente della XV Comunità Montana Gianluca Quadrini torna a parlare degli impianti a biomasse in fase di progettazione nella zona della Valcomino. Ciò che preoccupa sono in particolare le ricadute che tali impianti potrebbero avere sul territorio dal punto di vista sanitario e ambientale, a partire dalla salute degli abitanti , quindi dal clima e dalla fertilità del terreno:”Con la realizzazione di più centrali -sottolinea il capogruppo provinciale azzurro e presidente Quadrini- di digestione anaerobica delle biomasse si andrebbe incontro ad uno sconvolgimento degli equilibri ambientali terrificante, con gravi conseguenze sulla salute in quanto producono emissioni inquinanti gassose, scarti liquidi e solidi oltre a un incremento reale dell’effetto serra. Vale a dire si creerebbe un gravissimo danno per l'intera Valle di Comino , terra famosa per le sue produzioni Bio e per le eccellenze di produzione agricole pregiate, riconosciute in ambito nazionale e internazionale per la loro sostenibilità”.

Pagina Facebook Gianluca Quadrini

Pagina Facebook XV Comunita Montana Valle del Liri